WhatsApp: come entrare nelle videochiamate già iniziate

Novità per WhatsApp. L’app di messaggistica più utilizzata del mondo si evolve e diventa più flessibile. Infatti, ora si può accedere alle videochiamate di gruppo anche se queste sono già iniziate: fino a pochi giorni fa, invece, se si ignorava l’invito a una videocall di gruppo, non si poteva più partecipare. La piattaforma ora consente agli ospiti di essere inseriti in qualsiasi momento e non solo al momento della ricezione della notifica. Non solo: i partecipanti possono uscire e rientrare nella chiamata di gruppo quando lo desidera, per tutta la durata della comunicazione.

L’annuncio di Marck Zuckerberg

“Oggi introduciamo una nuova funzionalità che consente di partecipare a una chiamata di gruppo, anche se è già iniziata. La possibilità di partecipare a una chiamata in un secondo momento elimina la pressione di dover rispondere alla chiamata di gruppo non appena inizia. Inoltre, rende le chiamate di gruppo su WhatsApp spontanee e semplici come una conversazione di persona”, ha annunciato l ‘app di messaggistica di Mark Zuckerberg sul suo blog. “Abbiamo anche creato una schermata che contiene informazioni sulla chiamata: mostra chi è già collegato e chi è stato invitato a partecipare, ma non si è ancora aggiunto. E, anche se fai clic su ‘Ignora’, puoi unirti in seguito direttamente dalla scheda chiamate in WhatsApp”.

Occorre l’ultimo aggiornamento

Per utilizzare questa funzione è necessario disporre dell’ultimo aggiornamento di WhatsApp e avviare regolarmente la chiamata o la videochiamata. Si può scegliere fino a sette persone per inviare loro un invito a partecipare, che possono accettare o ignorare. Prima di entrare, tutti vedranno l’elenco dei partecipanti e degli altri contatti invitati che non hanno ancora risposto, e ogni utente potrà unirsi alla conversazione in qualsiasi momento. Esattamente come per le altre chiamate vocali e video, anche queste saranno crittografate end-to-end, preservando la privacy degli iscritti.

Sempre più simile ad app concorrenti

Questo è il primo grande cambiamento che WhatsApp ha apportato al suo servizio di videochiamate da aprile 2020, quando ha ampliato la capacità a otto partecipanti. Probabilmente con questa implementazione WhatsApp si avvicina sempre di più ad analoghi servizi di messaggistica avanzata, come Zoom e Teams, che negli ultimi mesi hanno registrato un vero e proprio boom a seguito della necessità di effettuare riunioni di lavoro o la didattica a distanza. Non è ancora chiaro se la funzionalità di ingresso alle call in corso sarà attiva solo su smartphone o anche dall’app via desktop, che nelle ultime settimane ha ricevuto un aggiornamento proprio per ospitare le chiamate e le videochiamate, prima relegate alla sola versione mobile.